domenica 10 febbraio 2008

Romeo and Juliet

Romeo:
Ombra adorata aspetta
con te sarò indiviso,
nel fortunato eliso
avrò contento il cuore।
Là tra i fedeli amanti
ci appresta amor diletti,
godremo i dolci istanti
dei più innocenti affetti;
e l'eco intorno a noi
risuonerà d'amore।”
Juliet:
“Sprezzo l'accuse, e l'onte
e sdegno il mio destino,
ora che morirò vicino al mio bene
io bramo ancora.
Romeo... mia vita... oh dio!
m'opprime il mio dolore.”

By Shakespeare

5 commenti:

altraepoca ha detto...

Che cos'altro è l'amore, se non una pazzia molto discreta, una amarezza che soffoca, e una dolcezza che fa bene?...W.Shakespeare...

Grazie per avere rispolverato i versi di questo amore immenso e tragico...

A presto caro Dragon, con sincero affetto
Altraepoca

Dragon ha detto...

X Altraepoca..alle parole di Shakespeare aggiungerei che l'amore è un baratro in cui si frantumano tutte le nostre certezze, un pericolo immenso ma inevitabile.

giada ha detto...

Grazie del commento ..anche il tuo è un bel blog complimenti....
A presto
Giada

Dolcelei ha detto...

Non so commentare Shakespeare, non so cercarvi rime o pensieri da sviscereare..Il loro amore era la sublimità dell'anima e del cuore.
Bacione ^_^

ale *MyMoonFlower* ha detto...

Amo la poesia ed amo Shakespeare.
Romeo e Giulietta è stata la prima opera che mi ha permesso di innamorarmi di lui. E' anche quella che ho nel cuore per l'Amore infinito e impossibile...io ne ho avuti tanti di amori dolorosi e tortuosi...
Dolce giornata