venerdì 3 aprile 2009

----------
Pensieri senza tempo
------------
Vagano le scintille della mia mente
nella notte,
come comete sospinte dal nulla,
tutto è spento, senza fuoco,
senza tormento.
Il mio cuore d’acciaio mi ha sospinto
oltre le infuocate tenebre
dello spazio e del tempo.
Diluvi di parole
mi fluiscono intorno,
inondando di disperazione
deliri alla ricerca di senso.
Guardo attonito
lo scenario dell’apocalisse.
In questa visione da incubo,
nella dissoluzione assoluta
dell’essere e dell’eros,
mi appare il tuo volto,
dolce e delicato
disegno della tenerezza,
soffice sogno
che ha inebriato la mia vita,
palpito infinito che ha scosso
tutti i miei desideri.
L’immensa catastrofe
della logica e della scienza
si fonde con l’infinita
nostalgia di te.
Amore infinito,
prigioniero di un’oscura
e oscena dolcezza,
fai di me la fine
dei tuoi pensieri,
avvolgimi nel tuo splendore,
fai risplendere in uno smeraldo
il mio silenzio.

----------
By Dragon
--------

1 commento:

Folleluna ha detto...

Sono capitata nel tuo blog per caso e ho girovagato qua e là tra i tuoi post, calamitata dal tuo modo stupendo di trasformare le emozioni in splendide parole e ancor più dalla capacità di amare senza limiti e senza misura che traspare dalle tue parole...
Ti auguro di continuare ad esplorare l'infinito e a dargli voce così magnificamente, come hai fatto finora!