mercoledì 20 febbraio 2008

Scintille di splendore

Dolce stella del mattino,
luminosa cometa che sibila nell’universo,
il tuo splendore mi abbaglia l’anima,
i tuoi occhi sono perle in cui mi perdo.
Il tuo sguardo rapisce,
la tua voce una dolce musica
che conduce al paradiso,
la tua anima è libera,
il tuo carattere fiero,
sei tenerissima, genuina, dolcissima.
Conoscerti significa volare nell’infinito,
la tua bellezza una folgore che trafigge,
il tuo fascino annienta.
Sei più pura di un ruscello di montagna,
nel tuo cuore c’è amore,
di fronte a te muore il dolore.
Sei l’estasi divina dell’esistenza,
meta della coscienza,
sogno che annienta la mente.
Neve bianchissima che rinfresca il cammino,
l’angelo che vola sulla vita,
la tua anima è un leggerissimo incanto,
il tuo viso è una sublime armonia,
fuori di te, muore il destino!

By Dragon

2 commenti:

altraepoca ha detto...

SENZA PAROLE...un panorama olistico di intensità magnetica..."un sogno che annienta la mente"..."di fronte a te muore il dolore" sono parole che trafiggono l'anima, complimenti...
con sincero affetto
Altraepoca

Dolcelei ha detto...

Cosa può esser più bello di una stella..in essa si perdono i sogni e le speranze di noi umani.
Splendida..
Un abbraccio ^_^