mercoledì 13 febbraio 2008


Una carezza

Voglio mandarti una carezza,
avvolgerla nel vento,
nasconderci il mio cuore
inebriarla di tutto il mio amore,
instillarvi il sangue del mio dolore,
bagnarla col pianto
delle mie lacrime,
voglio lanciarla
in alto, più in alto del sole
spingendola con tutto l’impeto
che nasce dentro di me,
farti sentire il calore,
la passione, l’affetto,
lo spasimo, la gioia, lo stupore,
i sogni, le speranze,
l’ardore, le fantasie
rinchiusi e scatenati in me,
in ogni attimo, per te.
Vorrei che il nostro amore
fosse più grande, più forte
dell’eternità,
che fosse talmente immenso
da sfidare l’infinito.
Ti carezzo, amore mio,
con un amore così grande
da annientare il destino.
Vorrei racchiudere la mia vita
in una carezza
che volando in un cielo di fantasia
possa raggiungere il tuo cuore,
carezzarlo e baciarlo con soffi dorati,
facendolo vibrare
al mio disperato e infinito
desiderio di te.

By Dragon

1 commento:

Dolcelei ha detto...

Dolce e splendida poesia..mi piace quando dici "vorrei racchiudere la mia vita in una carezza"..credo sia il sogno di tutti gli inguaribili romantici e sognatori.
Un abbraccio ^_^