mercoledì 17 febbraio 2010

--------------
Tenerezza dell’infinito
---------------
Ti invoco, tenerezza dell’infinito,
magica energia che accendi il cuore,
rischiari le notti
e sospingi il cammino della vita,
torna a illuminare i miei sogni,
fai riesplodere la mia fantasia,
scorri come un ruscello nelle mie vene,
non lasciare il tuo figlio
solo nelle aride pianure,
senza il soccorso di un sorriso,
senza una goccia di puro
e autentico amore
dove riversare tutte le passioni
e gli impeti ardimentosi.
Oscura forza della coscienza,
infinitesimo nulla da cui nasce tutto,
ragione e meta di tutte le cose,
schiudi le tue ali sul mio silenzio,
rompi l’incantesimo dell’oblio.
La mia stella sepolta nelle rocce
ottenebrata dai fruscii e dai lampi
di una impetuosa tempesta
scatenata da deliri di parole,
attende la goccia d’acqua
in cui risplende
come una gemma luccicante
la luce dei tuoi occhi,
l’unica gioia che mi rende felice,
la meta sublime del mio sogno infinito
---------------------
By Dragon
-----------------

2 commenti:

Dolcelei ha detto...

Sembra una dolce preghiera, è veramente bella. Non smettere mai di scrivere. Bacione ^_^

Alianna ha detto...

Bellissima!! :)